Papa Francesco apre i conventi ai rifugiati

“I conventi vuoti non servono alla Chiesa per trasformarli in alberghi e guadagnare i soldi; non sono nostri, sono per la carne di Cristo che sono i rifugiati”, ha chiesto senza mezzi termini Bergoglio. Una proposta avanzata nel corso della sua visita al Centro Astalli, il centro di accoglienza dei gesuiti. “Il Signore chiama a vivere con generosità e coraggio l’accoglienza nei conventi vuoti”, ha detto. “Questo è importante e lo dico dal cuore: vorrei invitare anche gli Istituti religiosi a leggere seriamente e con responsabilità questo segno dei tempi”.

Lascia un commento