Grillini fanno il gesto delle manette in aula scoppia il caos seduta sospesa

Bagarre alla Camera ad opera dei deputati del comico genovese. Dopo l’occupazione del tetto di Montecitorio, i seguaci di Grillo sono tornati a protestare contro il ddl costituzionale, creando “scompiglio” nell’aula di Montecitorio. Dai banchi dei deputati  pentastellati sono stati issati cartelli e bandiere a difesa della Costituzione. Richiamo duro da parte della presidente Laura Boldrini. La calma viene ritrovata grazie all’intervento dei commessi d’aula, che hanno rimosso i cartelli e le bandiere.

Gli anti casta si sono scagliati contro Pd e PdL. In particolare, il deputato Alessandro di Battista affibbia l’appellativo di “ladri” ai partiti della maggioranza e aggiunge. “Il Pd è peggio del PdL, prima sbattete fuori dalle istituzioni i ladri” facendo il gesto delle manette.

Il pidiellino Simone Baldelli evidenzia che “questo non è un asilo infantile”. Seduta sospesa per colpa dei grillini.

Lascia un commento