Isola Capo Rizzuto, Francesco Macrillò nasconde la droga nella gabbia dei conigli

Un barattolo di vetro con 6,30 grammi di cocaina in una gabbia per l’allevamento di conigli e altri 14 grammi in un terreno adiacente la propria abitazione. Erano i nascondigli individuati da Francesco Macrillò, 42 anni, che è stato arrestato a Isola Capo Rizzuto con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di una perquisizione i militari, oltre alla droga, hanno trovato 1.700 euro in contanti e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi.

Lascia un commento