Il Corano recitato in piazza San Pietro

Una partecipazione straordinaria. Un gruppo di una decina di musulmani, tra cui siriani con le bandiere della propria nazione, ha recitato il Corano ai margini di piazza San Pietro, all’esterno delle transenne, unendosi alla preghiera per la pace indetta da Papa Francesco.

La pace richiede che la ”fraternità”, l’essere degli uomini una ”unica famiglia” si manifesti in ”relazioni” di ”bontà”, ”segnate da una fraternità reale non solo proclamata a parole”. Lo ha detto il Papa Bergoglio nella meditazione della veglia, invitandovi tutti i cattolici, i cristiani, i credenti di altre religioni e gli uomini di buona volontà.

Lascia un commento