Concordia, incidente sul Monte Giovo morto Ermes Giacchero

Il corpo dell’uomo di 65 anni è stato localizzato dall’elicottero decollato da Pavullo. Ermes Giacchero, sposato e con due figli, in auto si era recato fino a Pievepelago, dove aveva parcheggiato la vettura; aveva poi proseguito in bicicletta. Giunto al Lago Santo, nei pressi del rifugio Vittoria, aveva lasciato la bicicletta, assicurandola con un lucchetto, ed era andato avanti a piedi. Evidentemente non si è accorto del burrone cui si era avvicinato e ci è finito dentro. Per lui non c’è stato scampo, data la profondità.

I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Il corpo è poi stato recuperato con il verricello dall’elicottero, dopo l’autorizzazione del magistrato di turno della Procura della Repubblica debitamente informato dell’accaduto.

Lascia un commento