Montesilvano, il ciclista Pantaleone Di Santo investito e ucciso da un carabiniere fuori servizio

L’anziano di 77 anni è morto in ospedale a Pescara in seguito alle ferite riportate in un incidente. Pantaleone Di Santo era in sella alla sua bici e stava percorrendo via Verrotti a Montesilvano. A travolgere Pantaleone Di Santo è stata una Nissan Qashqai condotta da un Carabiniere che, a quanto pare, si stava dirigendo a Pescara per prendere servizio. Non è ancora chiaro che cosa abbia provocato l’incidente e sull’accaduto stanno lavorando gli uomini della sezione infortunistica della polizia municipale di Montesilvano.

L’anziano stava uscendo dal supermercato Todis e stava pedalando lungo la corsia nord-sud. Sembra che si stesse spostando sulla parte destra di questa corsia quando è stato investito dalla Nissan, che percorreva la strada nello stesso senso di marcia della bici. L’anziano ciclista è finito a terra, rimanendo ferito in maniera grave, mentre la sua bici è andata distrutta.

Il settantenne è stato soccorso dal 118 di Montesilvano e portato in ospedale dove i medici si sono riservati la prognosi, dopo avere effettuato una serie di accertamenti. Si è reso indispensabile un intervento chirurgico urgente, poi il pensionato è stato portato nel reparto di Neurochirurgia, dove è morto poche ore dopo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Montesilvano, il ciclista Pantaleone Di Santo investito e ucciso da un carabiniere fuori servizio Montesilvano, il ciclista Pantaleone Di Santo investito e ucciso da un carabiniere fuori servizio ultima modifica: 2013-09-04T11:23:05+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento