Cesano Maderno, macchinista di Trenord insultato e picchiato

Brutale aggressione ai danni di un quarantenne ad opera di due balordi. L’uomo è stato colpito in quanto aveva azionato il fischio del treno per fare spostare i due dal bordo della banchina.

Il macchinista di Trenord è finito all’ospedale, con diverse contusioni. L’uomo era alla guida del treno partito da Camnago e diretto a Milano Cadorna. Mentre il treno entrava in stazione, il conducente ha notato la presenza oltre la linea gialla di sicurezza di due persone che si agitavano. Il conducente ha azionato il sistema di avviso acustico. Poi ha portato lentamente il treno fino al punto di arresto. A quel punto è stato raggiunto sotto la cabina di guida dai due. Il macchinista ha tentato di spiegare la pericolosità del loro comportamento. La discussione si è accesa al punto che i due giovani sono passati dalle parole ai fatti, aggredendo il quarantenne e dandosi poi alla fuga.

Il treno è stato affidato a un macchinista di riserva ed è ripartito, giungendo a destinazione in ritardo. Per l’uomo si è reso necessario il ricorso alle cure dei sanitari ed il trasferimento in ospedale.

Lascia un commento