Rota Greca, Giuseppe Bottino minaccia un vigile e aggredisce un carabiniere

I militari di Lattarico hanno tratto in arresto e posto ai domiciliari l’uomo di 37 anni. L’agente della polizia municipale gli ha chiesto di spostare l’auto parcheggiata in divieto di sosta in una strada chiusa al traffico per una manifestazione. Giuseppe Bottino si è rifiutato e vedendo l’agente redigere il verbale lo ha minacciato con un bastone che aveva in casa per poi allontanarsi approfittando dell’intervento di altri parenti. Sono intervenuti i Carabinieri che hanno constato che l’auto era priva di assicurazione ed hanno avviato la procedura per il sequestro del mezzo con il carro attrezzi. Il trentenne ha quindi affrontato un Carabiniere e, secondo l’accusa, lo ha strattonato per evitare il sequestro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rota Greca, Giuseppe Bottino minaccia un vigile e aggredisce un carabiniere Rota Greca, Giuseppe Bottino minaccia un vigile e aggredisce un carabiniere ultima modifica: 2013-08-25T07:17:58+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0