Guspini, Ugo Basilio Lai accoltella a morte nel sonno la moglie Giuseppina Brodu. Poi tenta il suicidio

Assassinata con varie coltellate mentre dorme. Poi il marito di 70 anni con la stessa arma ha tentato di suicidarsi conficcandosela nel ventre. Ugo Basilio Lai, 70 anni, allevatore di Desulo ma da anni residente a Guspini, nel Medio Campidano, non è però riuscito a uccidersi ed è ricoverato nell’ospedale di San Gavino Monreale dove i medici lo hanno operato per suturargli le ferite. L’uomo non sarebbe in pericolo di vita.

L’omicidio è avvenuto nella casa dell’azienda agraria dove la coppia abitava, in località Arriopus, nelle campagne di Guspini. Lai, secondo la ricostruzione degli inquirenti che non hanno ancora chiarito le cause che hanno scatenato il raptus, impugnati due coltellacci ha inferto alcuni colpi sulla moglie che dormiva nel letto e poi, raggiunta la veranda della casa, si è inferto alcune pugnalate all’addome e si è accasciato su una panca in legno.

Ad accorgersi della tragedia è stato il figlio convivente della coppia che con il trambusto si è svegliato è ha fatto la tragica scoperta.

9 su 10 da parte di 34 recensori Guspini, Ugo Basilio Lai accoltella a morte nel sonno la moglie Giuseppina Brodu. Poi tenta il suicidio Guspini, Ugo Basilio Lai accoltella a morte nel sonno la moglie Giuseppina Brodu. Poi tenta il suicidio ultima modifica: 2013-08-25T12:47:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0