Ayas, incidente in montagna fatale per l’escursionista milanese Giandomenico Turri

L’uomo di 68 anni era in vacanza in Val D’Aosta con la famiglia. La tragedia è avvenuta a Champoluc nel comune di Ayas, lungo il sentiero che da Saint-Jacques conduce al Lago Blu. Un itinerario che non presenta particolari difficoltà. Raggiunta quota 2.100 metri, Giandomenico Turri è inciampato in un sasso ed è caduto, battendo violentemente la testa sul sentiero. Con lui c’erano la moglie e due figli che hanno assistito impotenti all’incidente e hanno avvertito i soccorsi. Ma i tentativi di rianimazione dei sanitari, arrivati con l’elicottero del soccorso alpino valdostano, sono stati inutili.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ayas, incidente in montagna fatale per l’escursionista milanese Giandomenico Turri Ayas, incidente in montagna fatale per l’escursionista milanese Giandomenico Turri ultima modifica: 2013-08-24T00:47:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0