Pizzoli, ubriaco prende a calci e pugni i familiari ed un cagnolino

Arrestato un uomo di 44 anni originario di Barete ma residente a Pontecorvo per i reati di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, maltrattamenti in famiglia e di animali. I militari erano intervenuti nell’abitazione dei genitori del quarantenne dove lo stesso si trovava per trascorrere le festività di Ferragosto, unitamente alla sorella e alla famiglia di questa, per sedare una lite scoppiata tra di loro. La discussione era derivata dal fatto che l’uomo, in palese stato di ebbrezza alcolica, aveva preso a calci il cagnolino della sorella il quale per difendersi lo aveva morso a un braccio.

L’ira dell’uomo, scaturita dall’aggressione ricevuta dall’animale, si era poi riversata sulla sorella e sulle nipoti che sono state prese a calci e pugni ed invitate con la forza ad andarsene di casa. Dopo l’arrivo dei Carabinieri, l’uomo ha riversato tutta la propria frustrazione anche sui militari intervenuti in soccorso delle donne cercando di impedire loro l’ingresso nell’abitazione oltre che insultandoli con frasi ingiuriose ed oltraggiose.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pizzoli, ubriaco prende a calci e pugni i familiari ed un cagnolino Pizzoli, ubriaco prende a calci e pugni i familiari ed un cagnolino ultima modifica: 2013-08-17T03:42:48+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0