Marmolada, aereo ultraleggero precipita dopo aver preso fuoco 4 morti

Tragedia lungo un ghiaione della Marmolada sulle Dolomiti tra Veneto e Trentino. A bordo c’erano 4 persone e sono tutte morte. Lo riferisce l’Azienda provinciale per i servizi sanitari-118 di Trento. L’incidente, a quanto ha spiegato un testimone al 118, è avvenuto non distante dal bivacco Dal Bianco.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e gli elicotteri del Suem di Pieve di Cadore e dell’Aiut Alpin Dolomites. A bordo del Piper precipitato sulla vetta più alta delle Dolomiti c’erano tre altoatesini di lingua tedesca e il pilota. Il velivolo da turismo era partito da Bolzano, come ha confermato l’aeroclub del capoluogo.

Lo schianto e l’incendio del velivolo, un Cessna 172, quindi un monomotore quadriposto, è avvenuto circa un’ora dopo la partenza dalla città. L’ultraleggero sarebbe precipitato nei pressi del rifugio Contrin, sopra Canazei, non lontano dal passo dell’Ombretta. Molti i turisti che hanno assistito al terribile schianto, come dicono al rifugio Contrin.

Il piccolo aereo è stato visto arrivare dalla direzione di passo San Nicolò. Secondo le testimonianze dei turisti stava volando molto basso, più della quota del passo dell’Ombretta. A quel punto la tragedia: ci sarebbe stato un tentativo di virata non riuscito per via della valle molto stretta e poi lo schianto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Marmolada, aereo ultraleggero precipita dopo aver preso fuoco 4 morti Marmolada, aereo ultraleggero precipita dopo aver preso fuoco 4 morti ultima modifica: 2013-08-17T15:10:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0