Roma, fermata via Collatina baby bulli picchiano coetaneo

Lo hanno accerchiato in otto alla fermata dell’autobus di via Collatina, nelle vicinanze del centro commerciale “Roma Est”, poi mentre due lo tenevano fermo altri due lo colpivano con pugni e schiaffi, tutto per derubarlo di un cellulare e di circa 60 euro.

La vittima ha meno di 15 anni, i suoi aggressori tra i 13 e i 16. Mentre la baby gang si stava accanendo contro il coetaneo, un passante ha chiamato il 112 e l’immediato intervento dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Tivoli ha permesso di fermare i bulli, due dei quali appena 13enni e quindi non imputabili. Gli altri quattro, due italiani di 15 e 16 anni e due di origini romene entrambi 14enni, sono stati arrestati e sottoposti ai domiciliari, così come disposto dal Tribunale dei Minorenni di Roma. Due 15enni, infine, sono stati denunciati a piede libero.

A tutti sono stati contestati i reati di rapina aggravata in concorso e lesioni. La vittima, trasportata all’ospedale “San Giovanni Evangelista” di Tivoli, ha riportato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0