Motta Visconti, omicidio suicidio morti Luigi Passalaqua e sua figlia Maria Grazia

Sono stati rinvenuti cadavere nella loro abitazione in via Adua a Motta Visconti in provincia di Milano. La figlia avrebbe ucciso l’anziano padre sferrandogli diverse coltellate mentre si trovava a letto e poi si sarebbe impiccata ad una ringhiera all’esterno della loro abitazione. Sarebbe questa la dinamica della morte di Luigi Passalaqua, 88 anni e sua figlia Maria Grazia di 57 anni.

Il corpo dell’uomo, con diverse coltellate, è stato trovato in camera da letto mentre la figlia si trovava all’esterno della casa, impiccata ad una ringhiera, con affianco il coltello, per terra; i suoi vestiti sporchi di sangue. I Carabinieri di Abbiategrasso hanno lavorato insieme ai colleghi del nucleo investigativo di Milano.

Secondo quanto riferiscono i militari della Compagnia di Abbiategrasso, la donna, nubile e che viveva con il genitore, era in cura per una sindrome ansioso-depressiva.

9 su 10 da parte di 34 recensori Motta Visconti, omicidio suicidio morti Luigi Passalaqua e sua figlia Maria Grazia Motta Visconti, omicidio suicidio morti Luigi Passalaqua e sua figlia Maria Grazia ultima modifica: 2013-08-16T14:31:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0