Guerra civile in Egitto centinaia di vittime

Il mondo assiste inerme al bagno di sangue che si sta consumando nella sponda africana del Mediterraneo. Un bilancio ufficiale “racconta” di 327 morti e 2.926 feriti ma il dato diffuso dal portavoce dei Fratelli Musulmani, Gehad El-Haddad, è ben diverso: oltre 4.500 morti. Il Governo ha dichiarato lo stato di emergenza per un mese e il coprifuoco nelle città principali. Assaltate ed bruciate anche chiese cristiane. Fra le vittime un cameraman inglese, una giornalista egiziana e due figlie di due leader del partito di Morsi. Per protesta si è dimesso il vicepresidente egiziano Mohamed El Baradei. Il tutto mentre il mondo sta a guardare!

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0