Formigine, la Firem smantella la fabbrica e si trasferisce in Polonia

89

Una beffa per i lavoratori. A portare avanti la vertenza sindacale è la Fiom Cgil che si scaglia contro la Firem, azienda specializzata nella produzione di resistenze elettriche con sede a Formigine. In queste ore la fabbrica è chiusa per ferie ma, come segnala la Cgil, risulta che i titolari abbiano nel svuotato lo stabilimento per un trasferimento in Polonia.

Quindici dei quaranta dipendenti, non appena hanno saputo che si stava svuotando la fabbrica, si sono riuniti in presidio permanente. Hanno anche impedito che un ultimo camion carico di materiale lasciasse lo stabilimento.

Ora si attende un tavolo di confronto con la proprietà, attraverso la mediazione di Comune di Formigine e la Provincia di Modena, sarà avviato tra martedì e mercoledì. “Siamo vicini ai lavoratori e alle loro famiglie – fanno sapere da palazzo di città – disponibili insieme alle altre istituzioni e alle organizzazioni sindacali, ad avviare un confronto serio e costruttivo”.