Acireale, annegato in mare il medico Carlo Testa

Ferragosto di lutto per il popoloso centro in provincia di Catania. La Guardia Costiera ha ritrovato il cadavere dell’uomo di 62 anni scomparso nello specchio d’acqua antistante la località balneare di Pozzillo, frazione di Acireale.

Si tratta di Carlo Testa, residente ad Acireale, medico, esperto di nuoto e grande appassionato di immersioni subacquee. A lanciare l’allarme è stata la moglie del noto professionista.

Il medico era solito uscire all’alba, per poi fare ritorno dopo poche ore. Questa mattina si era allontanato all’alba, ma non ha fatto più rientro.