Roma, psicolabile avellinese uccide a pugni e schiaffi turista maricchino

Il folle di 24 anni ha messo a soqquadro la stazione. Aveva numerosi precedenti, tra cui uno per violenza sessuale, il giovane di 24 anni, che ha aggredito con una raffica di pugni e calci un anziano turista marocchino, di circa 70 anni, in transito a Termini. Il giovane, che seguiva anche una terapia farmacologica per problemi psichiatrici, era fuggito da un paio di giorni dalla casa in cui viveva con i genitori ad Avellino.

La vittima stava guardando il tabellone arrivi-partenze vicino alle biglietterie e chiedendo informazioni a una persona, quando all’improvviso è scattata l’aggressione, violentissima e imprevedibile.

Un raptus in cui il 24enne ha ridotto in fin di vita l’anziano, trasportato in coma al policlinico Umberto I. Qualcuno è riuscito poi a bloccarlo mentre tentava di fuggire. Subito dopo il 24enne è stato arrestato dagli agenti della Polfer.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, psicolabile avellinese uccide a pugni e schiaffi turista maricchino Roma, psicolabile avellinese uccide a pugni e schiaffi turista maricchino ultima modifica: 2013-08-14T21:56:16+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0