Casola, indagini per accertare le reali motivazioni del suicidio di Angelo Evangelista Coppola

Per i suoi colleghi dell’Astir, la società per le bonifiche ambientali della Campania dichiarata fallita, si tratta di “un suicidio annunciato”. Secondo i lavoratori “a pagare il prezzo più alto sono ancora una volta i più deboli ed indifesi. Il suicidio di Angelo Coppola, operaio della società regionale Astir che si è tolto la vita a Casola è un pesante monito per tutta la politica e la classe dirigente della nostra regione”. Il tutto mentre è stata aperta un’inchiesta per accertare le reali motivazioni del suicidio dell’operaio di 41 anni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Casola, indagini per accertare le reali motivazioni del suicidio di Angelo Evangelista Coppola Casola, indagini per accertare le reali motivazioni del suicidio di Angelo Evangelista Coppola ultima modifica: 2013-08-11T15:41:22+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0