Cividale del Friuli, Palio di San Donato 23 24 e 25 agosto

Tre giorni di festa a Cividale del Friuli (Ud), il 23, 24 e il 25 agosto 2013 per il Palio di San Donato, santo patrono della Città, un evento imperdibile, in particolare per gli appassionati di storia medievale, con un ricchissimo programma che conta spettacoli, mostre, eventi, mercati e iniziative destinate alle famiglie. Quest’anno il Palio arriva alla sua XIV edizione e vede coinvolti nella macchina organizzativa 500 figuranti in costume d’epoca, 5 borghi, una dozzina di associazioni e gruppi storici protagonisti di ambientazioni, allestimenti e attività. Il tutto per l’organizzazione del Comune di Cividale del Friuli. Negli anni, la manifestazione si è sempre più affinata sotto l’aspetto storico e filologico, e ha ottenuto consensi sempre maggiori, raggiungendo picchi di presenze talvolta superiori ai 50mila visitatori.

 Cividale del Friuli - UD FVG I - Palio San Donato 23 24 25 agosto 2013 SONY DSC Cividale del Friuli - Palio di San Donato per sito

Le novità 2013

“Il programma dell’edizione 2013 è ormai definito – spiega l’assessore al turismo, Daniela Bernardi -; il gruppo di lavoro coordinato dal professor Grattoni e dal regista Luca Altavilla ha operato con grande entusiasmo e sinergia per preparare una manifestazione sempre più importante. Anche i borghi e le associazioni coinvolte sono all’opera da tempo e l’amministrazione comunale deve render loro grande merito”.

Tante le novità per l’edizione di quest’anno: un nuovo allestimento dei popolani in piazza di San Francesco; l’atteso spettacolo di sabato sera con maschere giganti, macchine teatrali, cavalli rachitici, trampoli, bastoni infuocati, sputafuoco e con il drago; il ritorno dei tornei equestri nell’Orto delle Orsoline, a fianco della Chiesa di San Biagio; una mostra sul Palio con le fotografie di Giuseppe Burello. “In occasione delle celebrazioni del 700esimo compleanno del Decameron di Giovanni Boccaccio, inoltre, – fa notare la Bernardi – sempre nella notte di sabato, ci sarà il “Tornello e il Decameron segreto”, giullarata con i Gallistriones. Più di sempre, infine, tanta musica, grande partecipazione dei cividalesi e una particolare gazzetta medievale che racconterà quotidianamente i fatti e misfatti delle tre giornate”.

Apertura del Palio di San Donato

La solenne apertura del Palio di San Donato, che animerà Cividale ininterrottamente fino a domenica sera, quando sarà decretato il borgo vincitore 2013, è fissata alle ore 20.30 di venerdì 23 quando, dalla chiesa di San Martino, il drappo del Palio di San Donato uscirà scortato da tamburi e armigeri e, accompagnato da cortei di nobili e popolani, attraverserà i borghi aprendo ufficialmente il torneo per arrivare al Duomo di Santa Maria Assunta. È qui che il sindaco, Stefano Balloch, aprirà ufficialmente la tre giorni di festa; ed è sempre qui che monsignor Livio Carlino, parroco di Cividale, benedirà il drappo e la comunità tutta. Dopo la riconsegna ufficiale alla Città del Palio, che sarà conservato in Duomo per i tre giorni della kermesse – fino al momento della proclamazione del Borgo vincitore del torneo del 2013 – la festa proseguirà con musica e spettacoli fino a notte fonda, e continuerà fino a domenica sera.

La storia della manifestazione

Dal 2000 Cividale del Friuli ospita la manifestazione storica organizzata a ricordo del torneo che, a celebrazione di San Donato, veniva bandito in città il 21 agosto di ogni anno, dal XIV secolo al 1797. Oggi, al Palio di San Donato, nelle competizioni della corsa pedestre e delle gare di tiro con l’arco e con la balestra gareggiano i rappresentanti dei cinque borghi storici: Borgo Duomo, Borgo San Pietro, Borgo San Domenico, Borgo Brossana e Borgo di Ponte, ma l’intero pubblico viene coinvolto, complice la magica e suggestiva atmosfera che si crea in virtù della scrupolosa ricostruzione storica e delle ambientazioni sceniche animate dagli spettacoli di tamburi, giocolieri, sputafuoco, menestrelli, giullari e musici.

Info

www.paliodicividale.it  turismo@cividale.net

Informacittà +39 0432 710460

Ufficio Turismo +39 0432 710422

Il palio è anche su Facebook

http://www.cividale.net

http://www.balloch.it

Venerdì 23 Agosto 2013

dal Vespro a notte fonda

Dalle 19

Le taverne accolgono i forestieri mentre le vie e le piazze si illuminano di colore e si animano di festa con cortei, animazioni, giocolieri, musici, menestrelli e sputafuoco

Alle 19.30

In Piazza Paolo Diacono “Misteri profani”, arte di strada con i Retroscena

Alle 21

Accoglienza del Palio di San Donato nel Duomo e benedizione della Città: dalla chiesa di San Martino, il Palio esce scortato da tamburi e armigeri e accompagnato da cortei di nobili e popolani attraversa i borghi aprendo ufficialmente il torneo cittadino

Alle 21.30

Al Campo ex Orto Orsoline giochi di bravura a cavallo: i cavalieri danno dimostrazione della loro bravura nei “giochi equestri“ (anelli, saracino); a cura dell’Associazione Studium de Cividatum

Alle 22

In piazza Duomo spettacolo dei Tamburi Medioevali da Guerra di Cividale

Alle 22.30

In foro Giulio Cesare “Philo”, arte di strada con i Ratatuie

Alle 23

In piazza Duomo “Pellegrinaggi musicali” musica medievale con i Vagus Animis

Sabato 24 agosto 2013

Dalle 9.30

VII° Torneo Comandante Mark: gara internazionale itinerante di tiro d’arco storico nelle poste di Giardino Costantini (Borgo Duomo), Giardino Pelizzo (Borgo San Pietro), Castello Canussio (Borgo San Domenico), Convitto Nazionale Paolo Diacono (Borgo di Ponte), Ex Orto delle Orsoline (Borgo Brossana), a cura del Gruppo Storico Forojuliense; alle 15  premiazione nella sala del Consiglio del Municipio

Dalle 10.30 alle 11.30

“Scopri il Tempietto nella Cividale Longobarda” laboratorio per ragazzi, costo 4 euro più ingresso, a cura di Chiara Magrini e Lisa Zenarolla, in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale. Prenotazione obbligatoria entro il 23 agosto (cell. 333/6662376 – Magrini – cell.347/549966 – Zenarolla)

Alle 10.30

Presso il chiostro del complesso di San Francesco, presentazione del libro di Elena Percivaldi “La vita segreta nel medioevo”; a seguire, alle 11.30, inaugurazione mostre: concorso fotografico “Cividale Rievoca Rievocare a Cividale” e di “Inhonesta mercimonia” rappresentazione di arti e mestieri nella metà del 1300 a cura dell’Associazione Popolani Gruppo di Rievocazione Storica di Cividale, Compagnia storica Ascianti di Cividale e La Fara gruppo di rievocazione di Tricesimo

Dalla tarda mattinata le taverne offrono agli avventori prelibatezze medievali accompagnate da bevande e infusi aromatizzati, mentre le voci dei mercanti attirano i visitatori verso i ricchi e colorati banchi dei mercatini medievali dislocati lungo le piazze della città

Dalle 16.30 fino a notte fonda

Spettacoli nelle vie e nelle piazze cittadine: giullari, giocolieri, tamburi, musici, cavalieri nella libera e giocosa follia di un giorno di festa

Alle 16.45

In piazza Duomo gara di tiro con l’arco: la cronaca della gara sarà intervallata da brevi cenni storici sull’arte del tiro con l’arco e balestra a cura del Gruppo Storico Forojuliense. La gara è valida per l’assegnazione del Palio di San Donato. In caso di maltempo le gare si svolgeranno nella palestra Martiri della Libertà, in via Luinis.

Alle 18

In piazza Duomo “Fatti e misfatti all’epoca del palio”, il giullare Tornello da Rabatta svela segreti, detti e ciance sul Palio del passato e del presente

Alle 18.15

Arriva il Corteo Patriarcale in piazza Duomo: donzelle, nobili e cavalieri, armigeri e popolani accompagnano i campioni dei borghi che si contenderanno il Palio

Dalle 18.30

Lungo le vie della Città Ducale Gara di corsa pedestre a staffetta “Trofeo dei Borghi di Cividale” avvincente rievocazione della tradizionale staffetta tra fanciulli e campioni di ogni borgo a cura dell’Acli Cividale. La gara è valida per l’assegnazione del Palio di San Donato. Alle 19.45 premiazioni della corsa in piazza Duomo

Alle 20

In piazza Paolo Diacono tenzone medievale, “Il cavalier le belle armi cinge” a cura della Compagnia de’ Malipiero

Alle 20.30

In foro Giulio Cesare “Ruote di fuoco” arte di strada con gli Amici di Lucifero

Alle 21

Al Campo ex Orto Orsoline Giostra a cavallo: i cavalieri si affrontano alla lizza nella “Giostra” in armatura completa, a cura dell’Associazione Studium de Cividatum

Alle 22

In piazza Duomo spettacolo del Teatro dei Venti “Draaago” maschere giganti, macchine teatrali, cavalli rachitici, trampoli, bastoni infuocati, sputafuoco e… il drago. In caso di maltempo lo spettacolo sarà replicato domenica alla stessa ora

Alle 23

In piazza Paolo Diacono “Tornello e il Decameron segreto” giullarata con i Gallistriones

Alle 23

In piazza Duomo “Rullate di battaglia” con i Tamburi di Guerra di Cividale

Domenica 25 agosto 2013

Alle 10.30

Nel Duomo di Santa Maria Assunta Santa Messa solenne in onore di San Donato patrono della Città. Per l’occasione nella Chiesa è esposto il busto reliquiario del Santo, opera di oreficeria del  XIV secolo

Alle 11.30

Presso il Duomo onori al “Palio di San Donato” e corteo solenne lungo le vie della città

Dalla tarda mattinata taverne e mercatini medievali aperti

Dalle 16.30 fino a notte fonda

Spettacoli nelle vie e nelle piazze cittadine: giullari, giocolieri, tamburi, musici, cavalieri nella libera e giocosa follia di un giorno di festa

Alle 16.30

In piazza Duomo “Fatti e misfatti all’epoca del Palio”, il giullare Tornello da Rabatta svela segreti, detti e ciance sul Palio del passato e del presente

Dalle 17

In piazza Duomo gara di tiro con la balestra la gara è valida per l’assegnazione del Palio di San Donato. La cronaca della gara sarà intervallata da brevi cenni storici sull’arte del tiro con l’arco e la balestra, a cura del Gruppo Storico Forojuliense. In caso di maltempo le gare si svolgeranno nella palestra Martiri della Libertà, in via Luinis

Dalle 17.00 alle 18.30

“A spasso per Cividale con mamma e papà” caccia al tesoro didattica, costo 8 euro a famiglia, a cura di Chiara Magrini e Lisa Zenarolla, in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale. Prenotazione obbligatoria entro il 24 agosto (cell. 333/6662376 – Magrini –  cell. 347/5549966 – Zenarolla)

Dalle 19

In piazza Duomo Tenzone della Celata gara di tiro con l’arco e la balestra. Sfida tra i campioni dei borghi che si contenderanno, con il sostegno dei rumorosi e coloratissimi borghigiani, l’ambito premio, a cura del Gruppo Storico Forojuliense

Dalle 19.45

In piazza Duomo premiazioni e consegna del Palio di San Donato al borgo vincitore nelle gare di corsa pedestre e di tiro con l’arco e la balestra. Il Palio sarà esposto per un anno nella chiesa del Borgo vincitore delle gare

Alle 20

Al Campo ex Orto Orsoline spettacolo equestre con la partecipazione di armati e cavalieri, a cura dell’Associazione Studium de Cividatum

Alle 21

In piazza Duomo “Fino alla fine del mondo” storie e canti di pellegrinaggio con i Finis Terrae

Alle 21

In piazza Paolo Diacono “Danzar d’incanto”, bassedanze e balli dedicati alla magia e alla divinazione, a cura dei Danzar Gioioso

Alle 22

In piazza Duomo spettacolo “Bisbidis” i musici, i giullari, gli artisti di strada, gli armati e i tamburi si avvicendano in una giostra allegra e festosa come nei versi di una frottola

Alle 23.30

“Suoni e colori dei fiori di fuoco”: dal Belvedere sul Natisone le frecce incendiarie, a cura del Gruppo Storico Forojuliense, daranno inizio allo spettacolo pirotecnico

***

Nelle tre giornate del Palio

Mostra fotografica “Ritagli di Tempo” a cura dell’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’autore delle foto, Giuseppe Burello. Chiesa di Santa Maria dei Battuti. Orari: venerdì 19-22, sabato e domenica 10-13/16-22

“Sfida al Patriarca”, percorso tra gli usi e costumi della vita quotidiana del Castello di Zuccola a cura del Gruppo Storico Canussio in collaborazione con il Museo Archeologico di Attimis. Palazzo de Portis. Orari: sabato e domenica 10-12/16-18

“Checco il lazzarone”, spettacolo ironico dimostrativo con coinvolgimento del pubblico, a cura del Gruppo Storico Boiani. Borgo San Pietro (via Pellico, entrata turrita). Orari: sabato alle 16.30 e domenica alle 18

“Torneo di cornhole”, gioco medievale per grandi e piccini, a cura del Gruppo Storico Formentini. Riva del pozzo di Callisto. Orari: sabato dalle 17 alle 22

Arti, mestieri e ricostruzione di taberna: falegname e orafo; tessuti decorati e dolciumi, a cura dell’Associazione per lo Sviluppo degli Studi Storici ed Artistici di Cividale in località Borgo di Ponte, sagrato della chiesa di San Martino

“Il mercato e le botteghe della Tartaruga: calzolaio, amuleti e ciondoli, acconciature mediavali, erbe e scriba”, a cura della Associazione AmbientArti, piazza San Francesco

La Nobiltà Feudale con il suo commensale e i relativi abiti d’epoca (sala nobiliare) nel Monastero di Santa Maria in Valle, Sala del Parlatoio

Fera Sancti, combattenti medievali della Cerna dei Lunghi Archi di San Marino. Piazza Paolo Diacono, sabato e domenica

Clamor et Gaudium, musici medievali, in Borgo Duomo, sabato e domenica

Mostra “Inhonesta Mercimonia”: rappresentazione di arti e mestieri nella metà del 1300, con laboratori didattici per i più piccoli (durante tutte le giornate di manifestazione) a cura dell’Associazione Popolani gruppo di rievocazione storica di Cividale, Compagnia Storica Ascianti di Cividale e La Fara gruppo di rievocazione di Tricesimo. Sala degli Affreschi, Chiostro del complesso di San Francesco. Orari: venerdì 18-23; sabato e domenica 10-20

Campo Militare con esposizione di rapaci. Eventi con giochi, animazioni e cantastorie per bambini a cura dell’Associazione Storico Culturale Nobiltà Feudale; “Piccoli Cavalieri Crescono” giri a cavallo all’interno del Campo per bambini e adulti a cura dell’Associazione Studium de Cividatum; spettacoli di falconeria; duelli in armi della Nova Compagnia Vis Ferri. Campo ex Orto Orsoline. Orari: sabato dalle 17.30; domenica dalle 17.00

“Giochi nel castello”. Giochi di tiro con l’arco e la balestra per grandi e piccoli, a cura del Gruppo Storico Canussio. Giardino del Castello Canussio. Orari: sabato e domenica dalle 10-12/16-18

Modi Versus, musici medievali, in Borgo San Pietro, sabato e domenica

“Fiabe e giochi medievali”, a cura del Gruppo Storico Formentini. Riva del pozzo di Callisto. Orari: venerdì, sabato e domenica dalle 14 al tramonto

La Bottega del Revendicolo: erbe, oli e piante officinali a cura dell’Associazione per lo Sviluppo degli Studi Storici ed Artistici di Cividale in località Borgo di Ponte

“Laboratori didattici per bambini”. Bandiere, piume, stemmi, scudi, lumi, lumicini, a cura dell’Associazione AmbientArti. Piazza San Francesco

Il Lazzaretto a cura dell’Associazione Storico Culturale Nobiltà Feudale. Belvedere sul Natisone

Mostra fotografica “Cividale Rievoca Rievocare a Cividale”. Concorso fotografico. Esposizione opere partecipanti. A cura dell’Associazione Popolani gruppo di rievocazione storica di Cividale, Compagnia Storica Ascianti di Cividale e La Fara gruppo di rievocazione di Tricesimo. Sala degli Affreschi, Chiostro del complesso di San Francesco. Orari: venerdì 18-22; sabato e domenica 10-20

“Giocolieri e mangiafuoco” a cura del Gruppo Storico Formentini. Riva del pozzo di Callisto. Orari: venerdì, sabato e domenica dalle 21 alle 24

Il giullambro, giullare e sputafuco, in Borgo San Pietro, domenica.

La Zecca patriarcale conierà per l’occasione una serie di monete in oro, argento e rame, a cura dell’Associazione per lo Sviluppo degli Studi Storici ed Artistici di Cividale in località Borgo di Ponte

Duelli d’arme e donzelle danzanti, dimostrazioni di combattimenti e dimostrazioni di danze medievali, a cura del Gruppo Arma Antica di Gorizia. Piazza e complesso di San Francesco, venerdì, sabato e domenica

Il campo delle compagnie d’armi al Belvedere sul Natisone

Ambientazioni animate medievali nei Borghi cittadini

Invitiamo i signori visitatori a conoscere e gustare i cibi e bevande medievali lungo le vie e le piazze dei Borghi della Città

Durante la manifestazione la città sarà percorsa dalla waita cittadina

Musei cittadini aperti: Museo Archeologico Nazionale di Cividale del Friuli, Museo Cristiano e Tesoro del Duomo, Monastero di Santa Maria in Valle e annesso Tempietto Longobardo

Servizi extra parcheggio e corse notturne treno Cividale-Udine

9 su 10 da parte di 34 recensori Cividale del Friuli, Palio di San Donato 23 24 e 25 agosto Cividale del Friuli, Palio di San Donato 23 24 e 25 agosto ultima modifica: 2013-08-10T06:40:49+00:00 da Rosa Ferro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0