Trani, operatore di una casa di riposo picchia anziano paziente

L’uomo ha 36 anni ed è di Bisceglie. E’ stato arrestato in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Trani, su richiesta del pm Silvia Curione. E’ accusato di lesioni personali aggravate e calunnia. Per la stessa vicenda sono stati denunciati anche un medico e un’assistente sociale. Le indagini, avviate sulla base di un esposto, hanno accertato che il 36enne durante un turno notturno nel dicembre 2011, avrebbe aggredito e percosso violentemente l’anziano paziente, all’epoca 73enne, provocandogli ematomi su tutto il corpo e la frattura di tre costole.

L’uomo, inoltre, avrebbe accusato un suo collega che aveva coperto il turno precedente al suo, pur sapendolo innocente, sostenendo che aveva chiuso a chiave in stanza l’anziano poiché era particolarmente irrequieto. La circostanza è stata smentita dalle indagini.

Sono state accertate responsabilità anche a carico di un’assistente sociale, tutrice della vittima, che non aveva denunciato le lesioni subite dall’anziano e di un medico chirurgo in servizio presso la stessa struttura, che aveva omesso di redigere il referto medico, consentendo così il responsabile delle lesioni ad eludere le investigazioni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Trani, operatore di una casa di riposo picchia anziano paziente Trani, operatore di una casa di riposo picchia anziano paziente ultima modifica: 2013-08-08T19:40:48+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0