Femminicidio, misure demagogiche e inquietanti

Sonora bocciatura alle misure appena approvate dai comunisti del Pd. A bollare negativamente la nuova normativa in materia di femminicidio sono i penalisti, convinti che quello scritto oggi rappresenti “un nuovo e sempre più inquietante capitolo della insensata corsa al rialzo ingaggiata dalla maggioranza di governo con le peggiori istanze demagogiche provenienti dalle opposizioni in materia penale”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin