Monsano, cinese titolare di un ipermercato picchiato e rapinato

L’uomo sarebbe stato aggredito in casa da tre persone che chiedevano l’incasso della sua attività. L’uomo avrebbe consegnato alla banda solo trecento euro, dicendo di non avere altro. A quel punto i banditi si sarebbero scatenati, prendendo a calci e pugni il commerciante. Un’aggressione selvaggia consumata davanti agli occhi della moglie del cinese.

Il titolare del market, per sfuggire al pestaggio, si sarebbe addirittura lanciato dal balcone, a pochi metri dalla strada. I tre, a quel punto, si sono accontentati dei trecento euro e sono scappati a bordo di un’utilitaria. La vittima è stata trasportata all’ospedale di Jesi, la prognosi è di pochi giorni di guarigione.

La rapina, per le sue modalità, appare invece abbastanza inconsueta. Si stanno ora controllando le videocamere di sicurezza della zona e incrociando testimonianze per risalire all’identità degli aggressori, forse essi stessi cinesi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Monsano, cinese titolare di un ipermercato picchiato e rapinato Monsano, cinese titolare di un ipermercato picchiato e rapinato ultima modifica: 2013-08-05T09:46:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0