Gela, vietato l’ingresso al municipio a chi indossa abiti succinti

Stop ad abiti che possano far intravedere parti intime del corpo umano. Lo stabilisce un provvedimento del dirigente del settore Affari Generali e servizi demografici affisso all’ingresso del Palazzo di Città. Nell’avviso è scritto che “è vietato a tutti gli utenti che utilizzano abbigliamenti succinti e poco consoni alla serietà istituzionale dell’Ente. In particolare l’ingresso è vietato agli utenti di entrambi i sessi ed anche ai dipendenti non in servizio, vestiti con costumi da bagno, pantaloncini, bermuda, zoccoli, infradito, canottiere, top o comunque con indumenti succinti che lasciano intravedere biancheria intima o parti intime del corpo umano”. 

Il compito di controllare è stato demandato al personale addetto alla portineria e ai responsabili dei singoli servizi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Gela, vietato l’ingresso al municipio a chi indossa abiti succinti Gela, vietato l’ingresso al municipio a chi indossa abiti succinti ultima modifica: 2013-08-05T16:22:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0