Rimini, mix di alcol e metanfetamina vita stroncata a 17 anni

Una brutta storia di sballo e morte. Una pagina buia per un giovane il cui cuore ha smesso di battere prima ancora di aver compiuto 18 anni. Da Cesena era giunto a Rimini con un gruppo di altri sei amici. Dopo aver bevuto in spiaggia, i giovani sono andati a trascorrere la nottata in un locale sul lungomare. Al momento del rientro, quando i ragazzi sono andati a recuperare le auto parcheggiate all’altezza dello stabilimento balneare 31, il diciassettenne si è sentito male e si è accasciato a terra. Gli amici hanno chiamato il 118 e il ragazzo è stato portato all’ospedale Infermi di Rimini.

Dall’ospedale è partita la segnalazione alla Polizia. Presumibilmente lo stupefacente è stato acquistato direttamente a Rimini. Gli altri amici sono stati tutti identificati e sentiti dagli agenti.

La famiglia del ragazzo era arrivata in mattinata all’ospedale, dove i medici si erano fin da subito riservati la prognosi. Per lui però nulla da fare.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin