Firenze, si è suicidato Enzo Catarsi professore di Pedagogia e direttore del dipartimento di Scienze dell’educazione

Aveva 62 anni e il suo nome è legato alla battaglia contro l’autovelox sulla statale Tosco Romagnola tra Capanne e Casteldelbosco, nel territorio comunale di Montopoli. Enzo Catarsi era un luminare. Da molti anni aveva la cattedra all’Università di Firenze, partecipava a convegni di livello nazionale e internazionale, scriveva libri, pubblicava articoli.

Il Professor Catarsi, che è rimasto vedovo alcuni mesi fa, è uscito di casa di primo mattino. Nei pressi della galleria de La Rotta, a poche decine di metri dalla ex stazione della frazione di Pontedera, si è lasciato investire dal regionale che stava viaggiando verso Firenze. Il macchinista ha raccontato alla Polizia Ferroviaria, di aver visto l’uomo all’improvviso, appena fuori da una galleria. Non è stato possibile fermare il convoglio che ha travolto il sessantaduenne docente universitario trascinandolo per un centinaio di metri.

Inspiegabili le cause dell’estremo gesto. Il cadavere è stato ricomposto e trasportato alla Medicina legale di Pisa. Non è stato facile effettuare il riconoscimento della salma.

Le indagini sono state effettuate dalla Polfer, con la collaborazione dei Carabinieri e della Polizia. Sul posto sono intervenuti anche i Pompieri di Cascina oltre ai sanitari del 118.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, si è suicidato Enzo Catarsi professore di Pedagogia e direttore del dipartimento di Scienze dell’educazione Firenze, si è suicidato Enzo Catarsi professore di Pedagogia e direttore del dipartimento di Scienze dell’educazione ultima modifica: 2013-08-03T16:33:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0