Gela, il medico Giuseppe Alabiso in otto giorni ha sorvolato i cieli di mezza Europa

Ha attraversato in solitaria, con il suo ultraleggero di ultima generazione, uno Storm 300, il Vecchio Continente. Novemila chilometri di volo, da Gela a Capo Nord. Una traversata in cui non sono mancate le difficoltà, fra atterraggi d’emergenza, ali spezzate e avarie al motore.

Quattordici le tappe in altrettanti aeroporti di 10 Stati europei. “Finalmente ho realizzato un sogno”, ha affermato il professionista gelese. “Questo viaggio rappresenta per me la mia vita, il mio viaggio verso la luce. Non a caso ho scelto di effettuarlo da Sud a Nord, verso i luoghi dove la luce è perenne. Voglio rappresentare il mio viaggio dal buio del passato verso la nuova luce che oggi vive fuori e dentro di me”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Gela, il medico Giuseppe Alabiso in otto giorni ha sorvolato i cieli di mezza Europa Gela, il medico Giuseppe Alabiso in otto giorni ha sorvolato i cieli di mezza Europa ultima modifica: 2013-07-31T02:39:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0