Chieti, prestazioni sessuali in cambio dell’assegnazione di alloggi popolari arrestato l’assessore Ivo D’Agostino

Terremoto a palazzo di città. In manette è finito l’assessore alla sanità, politiche della casa e protezione civile del Comune di Chieti, Ivo D’Agostino, 54 anni, in quota Udc, posto agli arresti domiciliari dagli uomini della Squadra Mobile locale in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emesso dal Gip del Tribunale di Chieti, Paolo Di Geronimo.

E’ accusato di concussione, tentata concussione e violenza sessuale. Il partito di Casini ha provveduto a sospendere, in attesa degli sviluppi della vicenda, Ivo D’Agostino, che avrebbe ricevuto favori sessuali da donne bisognose di ricevere un alloggio popolare.

9 su 10 da parte di 34 recensori Chieti, prestazioni sessuali in cambio dell’assegnazione di alloggi popolari arrestato l’assessore Ivo D’Agostino Chieti, prestazioni sessuali in cambio dell’assegnazione di alloggi popolari arrestato l’assessore Ivo D’Agostino ultima modifica: 2013-07-30T15:17:32+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0