Scippi, furti e rapine 2-0 per i buoni

Per fortuna che ci sono anche le belle notizie. Quelle a lieto fine. Dove per lieto fine, in una cronaca sempre più satura di scippi, rapine e colpi in appartamento, si intende che vincono i buoni. A distanza di poche ore, infatti, sono stati due gli scippi andati a male. Uno in spiaggia a Voltri, dove la Polizia ha inseguito l’autobus usato dal ladro come mezzo di fuga, l’altro in pieno centro, dove un marito ha avuto la prontezza di reagire per difendere la moglie. Nella mattinata di mercoledì, con la spiaggia di Voltri affollata di bagnanti, un 32enne pluripregiudicato sperava di passare inosservato mentre metteva le mani su uno zaino. Ma una signora, che ha visto l’uomo rubare lo zaino e poi nasconderlo solo il telo da mare che aveva con sé, ha denunciato il fatto a due volanti presenti in zona. L’uomo, sempre nel racconto della bagnante, era poi salito sull’autobus della linea 1. Gli agenti si sono quindi lanciati all’inseguimento dell’autobus, hanno fermato il mezzo pubblico, sono saliti a bordo e hanno intercettato il 32enne; l’uomo, nel frattempo, oltre ad aver cercato di disfarsi del cellulare contenuto nello zaino, gettandolo sotto i sedili, prima di salire sull’autobus aveva gettato lo zaino in un cassonetto della spazzatura. Riconosciuto dalla testimone, il pluripregiudicato è stato arrestato. Le forze dell’ordine sono riuscite a risalire al legittimo proprietario. Nel pomeriggio di martedì, invece, è stato un uomo a non farsi prendere dal panico. L’uomo, che passeggiava con la moglie in via XX Settembre, ha difeso la donna durante un tentativo di rapina. La moglie, infatti, era stata presa di mira da tre individui che, dopo averla accerchiata, le hanno spruzzato dello spray urticante negli occhi. Il marito è riuscito a mettere in fuga i tre malviventi, prima che riuscissero a rubare la borsa a sua moglie.

9 su 10 da parte di 34 recensori Scippi, furti e rapine 2-0 per i buoni Scippi, furti e rapine 2-0 per i buoni ultima modifica: 2013-07-18T15:50:02+00:00 da Valeria Abate
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0