Palermo, omicidio dell’avvocato Enzo Fragalà arrestati Francesco Arcuri, Salvatore Ingrassia e Antonino Siragusa

Risolto il caso del penalista aggredito il 23 febbraio del 2010 a colpi di bastone, a pochi metri dal suo studio. Il legale morì dopo tre giorni di coma. Due dei presunti assassini risultano affiliati a Cosa Nostra. Enzo Fragalà, ex parlamentare aennino, era uno dei più noti penalisti di Palermo. I tre arrestati sono Francesco Arcuri e Salvatore Ingrassia, già detenuti per mafia ed estorsione (affiliati al mandamento di Porta Nuova) e Antonino Siragusa.

Secondo la collaboratrice di giustizia Monica Vitale, che aveva una relazione con un uomo d’onore, Fragalà sarebbe stato ucciso perché aveva infastidito la moglie di un cliente. Gli investigatori non escludono, invece, che dietro al delitto ci siano scelte professionali del legale che abbiano dato fastidio alla malavita palermitana.
9 su 10 da parte di 34 recensori Palermo, omicidio dell’avvocato Enzo Fragalà arrestati Francesco Arcuri, Salvatore Ingrassia e Antonino Siragusa Palermo, omicidio dell’avvocato Enzo Fragalà arrestati Francesco Arcuri, Salvatore Ingrassia e Antonino Siragusa ultima modifica: 2013-07-11T08:04:21+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0