Fara Gera, romena di tredici anni muore annegata nell’Adda

Il corpo della minorenne bergamasca è stato trovato dai sommozzatori in una buca nel fiume profonda due metri. La ragazzina romena che abitava a Cassano d’Adda. Il suo corpo era incastrato tra alcuni massi. Uno zio della ragazza, in preda alla disperazione, si è gettato in acqua, ma è stato subito portato a riva per evitare un’altra tragedia.

La ragazzina, assieme a due coetanee di Fara, era su una passerella della diga situata in località Pora Cà, quando è finita in acqua senza più riemergere. Salve le altre due minorenni, che sono riuscite ad aggrapparsi alle rocce.
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0