Bererosa 2013

Lo scorso 27 giugno, presso Palazzo Brancaccio, si e’ svolto l’evento “Bererosa” che ha superato le 2500 presenze. Oltre 100 etichette, presenti 15 regioni e coinvolte 81 aziende. Il tutto organizzato dalla rivista Cucina & Vini in collaborazione col Telefono Rosa. Sebbene in Italia ci sia una grossa produzione di vini, i rosati sono sempre stati scavalcati dai rossi piu’ corposi e dai bianchi maggiormente utilizzati con l’arrivo della bella stagione. Questa e’ stata un’occasione per assaggiare, assaporare ed immergersi in una realta’ che ha ancora bisogno di una spinta. Tra i presenti rammentiamo Rose’ Astoria Lounge dalla bottiglia accattivante e perfetto per i pesci semplici; Il Rose’ Brut Bortolomiol adatto al tartufo bianco. Continuiamo col Rose’ Brut Carpene’ Malvolti che nasce dall’85% di Pinot Nero e dal 15% di Raboso, il gusto e’ sapido ed il perlage fine ed elegante. Rammentiamo anche il Brut Rose’ d’Arapri’ ottimo a fine pasto, dal gusto secco e dal colore salmone cangiante.Non poteva mancare il caseificio Rivabianaca con la sua squisita mozzarella di bufala, gli oli di Maria Cristina Bisceglia le cui tenute danno nomi Monsignore (zona Gargano) e Principe ( zona Foggia ), azienda che si occupa di olio dal 1857. Ora tocca a voi tingere i calici estivi di rosa.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0