Lodo Mondadori, riduzione del risarcimento dovuto da Fininvest a Cir

A chiederla il Pg della Cassazione Pasquale Fimiani senza dare una quantificazione. Il Pg ha confermato che Cir è stata parte danneggiata. In secondo grado la Fininvest era stata condannata a risarcire 564,2 milioni a Cir della famiglia De Benedetti. “Il percorso seguito dalla Corte di Appello di Milano sul Lodo Mondadori –  ha affermato Fimiani – è logico e regge. E’ a mio avviso necessario solo riquantificare una piccola parte del danno, che potrebbe ridurre il risarcimento per Cir di circa il 15% rispetto all’importo liquidato.  La “Guerra di Segrate” è una vicenda complessa nella quale l’avvocato Cesare Previti agiva in favore di Fininvest con lo stesso rapporto che lega un promotore finanziario alla banca: per questo dalla sua responsabilità penale nella corruzione del giudice Metta discende la responsabilità civile di Fininvest nel giudizio di risarcimento in favore di Cir”.

Fimiani, ha detto che “saranno i giudici della Terza Sezione Civile a stabilire se condividere o meno le mie indicazioni in tal caso potrebbero rideterminare loro stessi, riducendolo in maniera lieve, il risarcimento che spetta alla Cir oppure sottoporre la questione del ricalcolo, con rinvio, alla Corte di Appello di Milano”. La difesa della Cir, al termine dell’udienza, è andata a stringere la mano al Pg e a congratularsi “per le sue originali argomentazioni”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0