Torino, due pozzi alla Falchera per pompare acqua dalla falda

La Giunta Comunale ha avviato stamani l’iter di realizzazione di due pozzi che saranno utilizzati per estrarre acqua dalla falda che nel quartiere Falchera periodicamente (in genere in estate) si innalza raggiungendo cantine e garages. La zona particolarmente colpita è Falchera Nuova, nel quadrilatero tra le vie Tanaro, Sant’Elia, Toce e degli Ulivi. I tempi di costruzione sono stati ulteriormente accelerati dopo gli allagamenti di aprile, conseguenti alle forti piogge.

I pozzi, che saranno realizzati in via Adige e via Tanaro, avranno un diametro di 60 centimetri, tubazioni interne in acciaio da 40 e saranno dotati di elettropompe da 60 litri al secondo: saranno collegati alla rete fognaria per lo smaltimento dell’acqua estratta dal sottosuolo.

La spesa prevista è di circa 95 mila euro. I lavori potranno iniziare a tempi brevissimi poiché si tratta di “ulteriori opere” nell’ambito di interventi di risistemazione idraulica già appaltati.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, due pozzi alla Falchera per pompare acqua dalla falda Torino, due pozzi alla Falchera per pompare acqua dalla falda ultima modifica: 2013-06-26T15:23:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0