Nicotera, quasi trenta colpi di kalashnikov contro l’abitazione del sindaco Francesco Pagano

Pesante intimidazione all’indirizzo del primo cittadino del centro rivierasco del Vibonese di 51 anni. Francesco Pagano, trasferitosi per l’estate nella frazione Marina, non si trovava nell’edificio nel quale abitano anche i suoceri.

L’intimidazione è stata denunciata ai militari dell’Arma che hanno avviato le indagini. In Prefettura a Vibo Valentia è stato convocato per oggi il Comitato per l’ordine e la sicurezza.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin