Uccisi in Pakistan turisti russi, cinesi e ucraini

Le nove vittime erano residenti in un hotel della regione del Kashmir che i pakistani chiamano provincia settentrionale di Gilgit-Baltistan. L’attacco è avvenuto nell’area di Fairy Meadows, campo base per l’ascesa al Nanga Parbat, nona più alta vetta del mondo nell’Himalaya.

9 su 10 da parte di 34 recensori Uccisi in Pakistan turisti russi, cinesi e ucraini Uccisi in Pakistan turisti russi, cinesi e ucraini ultima modifica: 2013-06-23T06:21:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0