Dal Governo solo annunci a sensazione

E’ la denuncia del segretario generale della Cgil, Susanna Camusso,  in una intervista radiofonica. “Credo che in parte la ragione sia che il governo precedente ha lasciato dietro di se’ un infinito numero di compiti di traduzione dei tanti decreti fatti da un lato ma dall’altro le incertezze di non aver deciso qual è il punto vero su cui concentrarsi”.

Quanto al dibattito su Imu e Iva, ha aggiunto Camusso, “mi pare la dimostrazione che si continua restare dentro gli echi della campagna elettorale”. L’aumento dell’Iva “diventa, anche dal punto di vista dell’impatto psicologico, una cosa importante. Ciò che non va bene è l’idea che siccome bisogna intervenire su quello bisogna abolire anche la tassa sulla proprietà della casa”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0