Carisio, la disabile Lidia Bider assalita, sbranata e uccisa da due cani mentre si trovava nel suo letto

Orrore in un’abitazione a Robella, frazione di Carisio in provincia di Vercelli. L’anziana di 83 anni, malata da tempo e non autosufficiente, si trovava in una stanza della casa insieme con i due animali, un dalmata di razza spagnola e un rottweiler, che improvvisamente l’hanno aggredita e sbranata.

I militari dell’Arma hanno arrestato la figlia di 56 anni e il suo convivente per maltrattamenti e abbandono di persona incapace. La casa di Lidia Bider versava in condizioni igienico-sanitarie estremamente precarie ed era adibita a canile privato con più di cento animali custoditi, molti in pessime condizioni. 

9 su 10 da parte di 34 recensori Carisio, la disabile Lidia Bider assalita, sbranata e uccisa da due cani mentre si trovava nel suo letto Carisio, la disabile Lidia Bider assalita, sbranata e uccisa da due cani mentre si trovava nel suo letto ultima modifica: 2013-06-19T15:03:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0