Vibo Valentia, il muratore Francesco Daniele ucciso a Crescentino

Il calabrese era scomparso. A presentare denuncia era stata la moglie. Poi è stato ritrovato cadavere da un passante. La Volkswagen Golf di colore grigio di Francesco Daniele è stata ritrovata a Crescentino. L’uomo, secondo le prime informazioni raccolte, faceva il muratore e aveva alle spalle qualche piccolo precedente penale. Nel 2010 i carabinieri di Crescentino lo avevano arrestato per una vicenda di droga.

E’ stato ucciso da un proiettile al petto Francesco Daniele. Lo si apprende da fonti investigative. Confermata, quindi, l’ipotesi dell’omicidio, ipotizzata in un primo momento dagli investigatori dei Carabinieri della provincia di Vercelli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vibo Valentia, il muratore Francesco Daniele ucciso a Crescentino Vibo Valentia, il muratore Francesco Daniele ucciso a Crescentino ultima modifica: 2013-06-17T22:02:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0