Milano, Sammontana intende cessare la produzione di croissant nello stabilimento Tre Marie

Panettoni e colombe dello storico marchio ”confluiranno in una società di nuova costituzione per valutare eventuali opportunità che potranno presentarsi”. La notizia giunge dal gruppo controllato dalla famiglia Bagnoli ai sindacati Fai-Flai-Uila e alla Rsu, che hanno deciso un pacchetto di 24 ore di sciopero e un presidio il 13 giugno sotto la sede di Assolombarda a tutela di 239 posti a rischio.

In una nota i sindacati di categoria ricordano che nel 2010, quando Sammontana ha acquistato da Barilla le attività produttive e i marchi Tre Marie e Sanson, la famiglia Bagnoli dichiarò il suo impegno a realizzare forti investimenti per sviluppare le attività produttive e marchi leader di mercato simboli di Milano nel mondo. Nel 2011 tuttavia il gruppo di gelati decise la chiusura dello stabilimento Mongelo di Cornaredo e nel 2012 trasferì parte delle attività amministrative dalla sede di Milano a quella di Empoli. E ora ”il disimpegno totale” dal capoluogo lombardo.

I sindacati sono preoccupati. “Sammontana decide di smantellare una delle produzioni simbolo della città dismettendo lo stabilimento di Lambrate che è indiscutibilmente legato al marchio Tre Marie. Ci saranno pesanti ricadute occupazionali e per le conseguenze sul tessuto industriale milanese già fortemente provato dalla crisi economica”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, Sammontana intende cessare la produzione di croissant nello stabilimento Tre Marie Milano, Sammontana intende cessare la produzione di croissant nello stabilimento Tre Marie ultima modifica: 2013-06-12T02:44:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0