Prato, caso sospetto di mucca pazza

Sospetto di Encefalopatia Spongiforme Umana o malattia di Creutzfeldt-Jakob all’ospedale di Prato per un paziente di 79 anni morto dopo due mesi di degenza. L’ospedale afferma che il caso ”non deve destare allarme” e che ”non ci sono pericoli di contagio”.

”La forma variante di Creutzfeldt-Jakob associata ad encefalopatia spongiforme bovina o “morbo della mucca pazza” – sostiene Pasquale Palumbo, direttore di Neurologia – non appare chiamata in causa in questo caso”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Prato, caso sospetto di mucca pazza Prato, caso sospetto di mucca pazza ultima modifica: 2013-06-04T21:23:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0