Castellammare di Stabia, Nicola D’Auria uccide il padre Pasquale con un colpo di balestra

Dramma familiare in provincia di Napoli dove Pasquale D’Auria, 49 anni, è stato ucciso dal figlio Nicola durante una violenta lite. Non è chiaro a che titolo l’arma, molto difficile da caricare, fosse in casa. Pasquale D’Auria sarebbe stato trovato, agonizzante e trafitto, da una delle figlie che ha dato l’allarme e l’ha fatto trasportare al San Leonardo.

Il killer è Nicola D’Auria di 24 anni. Il colpo mortale sarebbe stato stato sparato dalle spalle della vittima ed il dardo è stato trovato conficcato all’interno del torace dove ha fatto danni gravissimi agli organi interni.

Nicola D’Auria si è consegnato ai Carabinieri. Una confessione, la sua, che getta un’altra luce su delitto della balestra. La lite sarebbe avvenuta per motivi futili. Soldi. Nicola li avrebbe chiesti al padre che glieli avrebbe negati.

9 su 10 da parte di 34 recensori Castellammare di Stabia, Nicola D’Auria uccide il padre Pasquale con un colpo di balestra Castellammare di Stabia, Nicola D’Auria uccide il padre Pasquale con un colpo di balestra ultima modifica: 2013-06-03T21:15:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0