Canicattì, Calogero Ciulo trovato carbonizzato nel portabagagli della sua auto

L’uomo di 43 anni era scomparso da una settimana in provincia di Agrigento. Oggi la macabra scoperta. La vettura è stata trovata dalla Polizia in un vecchio caseggiato agricolo in disuso da tempo. Calogero Ciulo, 43 anni, sposato e padre di 4 figli, gestiva una rosticceria che aveva chiuso un anno fa. Secondo voci non confermate negli ultimi tempi avrebbe contratto numerosi debiti.

Giuseppe Ciulo potrebbe essere stato ucciso e dato alle fiamme dentro il bagagliaio della sua Fiat Bravo forse lo stesso 27 maggio, giorno della scomparsa. L’uomo era stato visto per l’ultima volta da alcuni amici in giro per Canicattì a bordo dell’auto. Sul cadavere bruciato il Pm di turno ha disposto l’autopsia.
Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin