Mondavio, operaio di 50 anni molesta una donna che aveva frequentato

Il pesarese è stato rinchiuso nel carcere di Villa Fastiggi. Era stata la donna, impiegata di 45 anni, a denunciare ai Carabinieri l’ex per stalking e violenza privata. Ai militari ha detto di subire continue molestie telefoniche, con ingiurie e minacce, e di essere pedinata. Una situazione che le aveva condizionato le abitudini di vita, impedendole di poter vivere serenamente, anche perché l’uomo l’aspettava sotto casa, nei pressi del posto di lavoro e la seguiva anche in vari locali pubblici che solitamente frequentava con le amiche, con l’intenzione di convincerla a tutti i costi a riprendere la relazione.

Su richiesta della procura della repubblica di Pesaro, i Gip aveva emesso a carico del cinquantenne la misura coercitiva del “divieto di avvicinamento alla persona offesa”, anche per impedire che le azioni dello stalker degenerassero. Incurante del provvedimento, l’uomo si è fatto sorprendere sotto casa della sua ex, mentre aspettava che uscisse, ed è stato arrestato.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0