Venezia, cadavere mutilato di una donna ripescato in laguna nel canale della Giudecca

Era in stato di avanzata decomposizione. Ora si indaga sulle donne scomparse. Stando ad alcuni indumenti che ancora aveva addosso, in particolare un paio di stivaletti con il tacco, potrebbe trattarsi di una donna; ma le condizioni della salma rendono impossibile al momento una sua identificazione, così come è difficile ipotizzare le cause della morte.

A fare la macabra scoperta un uomo che passava con la propria barca nella zona di Sacca Fisola.

Non si esclude l’ipotesi di un incidente, capitato ad una persona che potrebbe essere caduta in acqua, venendo poi straziata dalle eliche delle barche o delle navi in transito nel canale.