Roma, gay viene deriso dai compagni e non accettato dal padre. Si lancia a 16 anni dal terzo piano del Nautico a Marconi

Uno studente romeno di 16 anni si è gettato nel vuoto dalla finestra della classe in via Pincherle, a Marconi, all’Istituto Tecnico Nautico. E’ volato dall’aula durante una lezione al terzo piano, il punto più alto dell’edificio scolastico. E’ finito nel cortile interno sopra una microcar che ha attutito l’impatto. Un’ambulanza l’ha trasportato al San Camillo. Ora la situazione è sotto controllo e il sedicenne è fuori pericolo.

I compagni di scuola avrebbero raccontato alla Polizia che il romeno era deriso a scuola per il suo orientamento omosessuale. Otre le derisioni scolastiche vi sarebbero anche forti tensioni familiari. Il padre dello studente, secondo gli investigatori, non riesce ad accettare che il figlio sia gay e spesso si sono verificati litigi fra i due.

Il sedicenne aveva anticipato sulla sua pagina di fb l’intenzione di farla finita, dedicando un messaggio alla madre, l’unica che lo comprende.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, gay viene deriso dai compagni e non accettato dal padre. Si lancia a 16 anni dal terzo piano del Nautico a Marconi Roma, gay viene deriso dai compagni e non accettato dal padre. Si lancia a 16 anni dal terzo piano del Nautico a Marconi ultima modifica: 2013-05-29T16:59:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0