Il fotografo italiano Fabio Polenghi ucciso dall’esercito di Bangkok

E’ stato un proiettile in dotazione all’esercito thailandese, sparato da uno dei militari impegnati nel blitz contro le “camicie rosse”, il 19 maggio 2010. Lo ha stabilito un tribunale di Bangkok, con un verdetto che conferma la validità del teorema della famiglia.Non viene menzionato però nessun responsabile.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il fotografo italiano Fabio Polenghi ucciso dall’esercito di Bangkok Il fotografo italiano Fabio Polenghi ucciso dall’esercito di Bangkok ultima modifica: 2013-05-29T06:00:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0