Comunali, si decide il 9 giugno a Roma, Brescia e Treviso

Saranno “supplementari” tra Ignazio Marino e il sindaco uscente Gianni Alemanno. Il ballottaggio si materializza anche a Brescia con un testa a testa tra il sindaco uscente, Adriano Paroli del PdL e il candidato del Pd Emilio Del Bono. Si vota il 9 giugno anche a Treviso dove l’ex “sindaco sceriffo” di 84 anni, Giancarlo Gentilini, sostenuto da PdL e Lega Nord è 10 punti sotto l’avversario Giovanni Manildo del centrosinistra. Ballottaggio probabile anche ad Ancona. Possibile la riconferma del sindaco uscente a Vicenza, Achille Variati, sostenuto da Pd, Udc ed una lista civica. Nuova tornata elettorale a Siena. In testa il candidato del centrosinistra Bruno Valentini con quasi il 40% dei consensi. A distanza il candidato del centrodestra con il 24,2%. A Massa il candidato del centrosinistra, Alessandro Volpi, è al 54%; Gabriella Gabrielli, (Udc e liste civiche) ha ottenuto solo il 17,4% dei consensi. A Isernia è testa a testa tra il candidato del centrodestra e quello del centrosinistra, con una prevalenza di quest’ultimo. Testa a testa anche ad Avellino. A Barletta è avanti l’ex portavoce del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Pasquale Cascella, ma si profila comunque il ballottaggio. A Lodi e Sondrio è in vantaggio del centrosinistra, ma mentre a Lodi è probabile il ballottaggio, a Sondrio Acide Molteni (Pd, Psi e liste civiche) potrebbe anche vincere al primo turno.

9 su 10 da parte di 34 recensori Comunali, si decide il 9 giugno a Roma, Brescia e Treviso Comunali, si decide il 9 giugno a Roma, Brescia e Treviso ultima modifica: 2013-05-27T20:44:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0