Corigliano Calabro, rabbia, sgomento e dolore per il brutale omicidio di Fabiana Luzzi

In un tam tam mediatico e un vociferare tipico dei piccoli centri, sabato sera a Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza, il paese di Rino Gattuso, si è diffusa la ferale notizia. La ragazza data per scomparsa è stata trovata. Rinvenuta ma cadavere. Il corpo carbonizzato. In molti si sono radunati di fronte le caserma dei Carabinieri. Prima i compagni di scuola e gli amici di Fabiana Luzzi. Poi parenti, amici, curiosi. Per precauzione l’omicida Domenico Morrone è stato sentito in una caserma diversa da quella che ospita la Compagnia.

Rabbia. Incredulità. Sgomento. Dolore. Oggi a Corigliano Calabro si vota anche per le amministrative, dopo un periodo di commissariamento per mafia, ma il clima è “surreale”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Corigliano Calabro, rabbia, sgomento e dolore per il brutale omicidio di Fabiana Luzzi Corigliano Calabro, rabbia, sgomento e dolore per il brutale omicidio di Fabiana Luzzi ultima modifica: 2013-05-26T07:56:21+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0