Limbadi, sequestri preventivi alla cosca dei Mancuso

I provvedimenti sono stati adottati tra Calabria e Lombardia nell’ambito di una maxi inchiesta denominata “Sunrise” e condotta dal Nucleo investigativo di Monza che ha portato all’emissione di un provvedimento di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca di beni mobili ed immobili “riconducibili Salvatore Mancuso di Giussano, attualmente detenuto presso la casa circondariale di Monza e ritenuto tra i boss dell’omonima ‘ndrina di Limbadi e Nicotera”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Limbadi, sequestri preventivi alla cosca dei Mancuso Limbadi, sequestri preventivi alla cosca dei Mancuso ultima modifica: 2013-05-24T08:56:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0